Etichetta

ETICHETTA E CODICE DI CONDOTTA

IN CLUB HOUSE

La Club House è riservata ai Soci, ai loro Ospiti, agli Abbonati ed alle persone autorizzate dalla Direzione.

Nella Club House sono benvenuti i bambini con età inferiore ai sei anni, purché siano sempre accompagnati da un adulto e purché i genitori, o chi ne fa le veci, siano sempre attenti a che il loro comportamento non arrechi disturbo alla vita associativa.

Passeggini, carrozzine e simili, potranno essere parcheggiati sotto il portico lato sinistro dell’ingresso della Club House.

I Soci, gli Ospiti e gli Abbonati, devono mantenere un tono di voce moderato e tale da non recare disturbo al prossimo.

In Club House e nelle sue adiacenze, è consentito l’uso di apparecchi riproduttori di suoni purché dotati di auricolare.

In Club House è consentito l’uso del telefono cellulare in modalità silenziosa.

DRESS CODE

IN CAMPO i giocatori dovranno adottare una tenuta di gioco decorosa escludendo quindi abbigliamenti succinti, pantaloni eccessivamente corti e tute da ginnastica.

Non è consentito indossare: canottiere, tute, hot-pants, pantacollant, jeans di colore stinto o che presentino fori e strappi.

In CLUB HOUSE i Soci, i loro Ospiti e gli Abbonati, dovranno adottare un abbigliamento decoroso e consono al Circolo, escludendo quindi abbigliamenti succinti, tute da ginnastica, canottiere e pantaloni eccessivamente corti.

I jeans sono consentiti purché non presentino fori e strappi.

Per la frequentazione serale della Club House, è richiesto un abbigliamento casual elegante, pertanto, sarà consentito ai Signori di indossare la giacca senza la cravatta, fatto salvo diverse disposizioni della Direzione.

Dovrà essere evitato, durante l’accesso serale al Circolo, un abbigliamento eccessivamente sportivo, pantaloni corti o altro abbigliamento.

CODICE DI CONDOTTA

Il comportamento dei Soci e dei giocatori deve essere improntato alla massima correttezza e disponibilità per la migliore civile convivenza, deve essere rispettoso delle altrui esigenze e conforme alle norme della buona educazione. Tutti i giocatori devono comportarsi in modo disciplinato, dimostrando sempre cortesia e sportività, indipendentemente da quanto competitivi possano essere. Questo è lo Spirit of the Game del Golf.

  • In gara, il Circolo ha adottato un Codice di Condotta (Reg 1.2 b) come Regola Locale aggiuntiva che integra quanto si legge nelle Regole del Golf e che stabilisce degli standard di condotta per tutti i giocatori, nonché le relative sanzioni previste per le infrazioni.
  • Nell’interesse comune, tutti i giocatori devono evitare ogni tipo di ritardo nel gioco; il termine di riferimento per determinare l’eventuale ritardo è sempre il team che precede e mai quello che segue; quando la ricerca di una palla si rivela difficoltosa, dovrà immediatamente essere concesso il passo alla squadra che segue senza attendere i tre minuti concessi dalle Regole (Reg. 18.2) prima che la palla sia considerata persa.
  • È data facoltà all’Arbitro ed ai Membri del Comitato, di obbligare una partita che ha perso distanza a concedere il passo ad una o più partite rallentate dalla medesima. Ciò a prescindere dal fatto che si stia disputando una gara o meno.
  • Nessun giocatore deve eseguire un colpo prima che la squadra che precede sia a distanza di sicurezza. Quando un giocatore sta per giocare, i giocatori non devono stare vicino o direttamente dietro la palla o dietro la buca, ma ad una distanza ragionevole che comunque non disturbi il giocatore.
  • Nel fare un colpo o uno swing di pratica, i giocatori devono assicurarsi che nessuno si trovi troppo vicino o in una posizione tale da poter essere colpito dal bastone, dalla palla o da qualunque sasso, ciottolo, ramoscello o cose simili.
  • Se un giocatore gioca una palla verso una direzione dove esiste il pericolo di colpire qualcuno, egli deve immediatamente urlare un avvertimento. La parola tradizionale per avvertire in queste situazioni è “fore”.
  • I giocatori devono assicurarsi che qualsiasi congegno elettronico portato sul campo non disturbi gli altri giocatori.
  • Quando si gioca su o vicino ad un green, i giocatori devono lasciare le sacche o carrelli in una posizione tale che gli permetta di allontanarsi rapidamente dal green e raggiungere la successiva area di partenza. Quando il gioco di una buca è terminato, i giocatori devono immediatamente lasciare libero il green.
  • La precedenza sul Percorso di gioco, per le partite fuori gara, è regolata come segue e deve essere rispettata e fatta rispettare da tutti i giocatori:
    • un giocatore solo non ha alcun diritto di precedenza; in caso di ritardo deve anzi cedere il passo alla partita che segue;
    • la Segreteria, nella compilazione del tabellone tee time, si riserva, nei giorni di maggiore affluenza, di accorpare più giocatori in modo da completare team da quattro.
  • Le partite con più di quattro giocatori non sono previste dalle Regole del Golf; le stesse, quindi, salvo casi eccezionali che richiedono sempre l’esplicita autorizzazione della Segreteria o della Direzione, sono vietate.
  • Prima di lasciare un bunker ogni giocatore deve rastrellare la sabbia eliminando ogni traccia del suo o altrui passaggio e del colpo eseguito, collocando poi il rastrello fuori dal bunker nella parte laterale più lontana dalla linea normale di gioco. È vietato uscire dai bunker usando la parte alta degli stessi.
  • In campo le zolle divelte da un giocatore o da altri dovranno essere rimesse a dimora e pressate sul terreno.
  • Ogni danno arrecato al green dall’impatto della palla (pitch-mark) deve essere immediatamente riparato ed eventuali ulteriori danni al green vanno comunque riparati prima di lasciarlo.
  • I giocatori devono evitare di danneggiare il green lasciandovi cadere la bandiera come pure devono aver cura di non alterare le caratteristiche della buca calpestandola, custodendo la bandiera o appoggiandosi al putter quando rimuovono la palla dalla buca; è vietato fare quest’ultima operazione con il putter o con l’asta dalla bandiera. Prima di lasciare il green la bandiera deve essere accuratamente ricollocata nella buca.
  • È vietato fare pratica sul Percorso di gioco con più di due palline e comunque in ogni caso in cui la ripetizione di un colpo, non giustificata dalle Regole, possa in qualsiasi modo ritardare il gioco della partita che segue.
  • È obbligatorio effettuare colpi di partenza esclusivamente dagli indicatori verdi, gialli o bianchi per gli uomini ed arancioni, rossi o blu per le signore e mai al di fuori di questi.
  • Colpi di prova sui tee di partenza: sono proibiti i movimenti di prova che arrecano danni al tappeto erboso; si raccomanda di effettuare tali movimenti a lato del tee stesso e comunque senza staccare zolle sul tee e senza ritardare lo svolgimento del gioco.
  • È vietato attraversare i green, gli avant-green, i tee di partenza e le aree fra bunker e green con i carrelli e con i golf cart.
  • Ogni giocatore o suo accompagnatore deve evitare di disturbare in qualsiasi modo gli altri giocatori sul Percorso di gioco, in particolare quelli sui green e sulle partenze limitrofe; deve altresì utilizzare diligentemente i cestini per i rifiuti, evitando di lasciare sul campo qualsiasi traccia del suo passaggio.
  • È assolutamente proibito e severamente punito il turpiloquio, il lancio di bastoni, le urla sul Percorso di gioco e qualunque tipo di intemperanza nel comportamento.
  • È vietato iniziare il gioco da buche diverse dalla buca 1 dei vari percorsi (salvo che con l’espressa autorizzazione della Segreteria giustificata da particolari situazioni) o tagli del percorso senza rispettare l’ordine delle buche.
  • È permesso l’accesso al Percorso di gioco, al putting green ed al green di pratica soltanto con scarpe da golf.